Vai al contenuto

LO SHIATSU incontra I CARLINI

shiatsu pets carlini Rimini
Lo shiatsu incontra i carlini

Locandina Pugs on the Beach 2017 - Pimp my Pug - 3° Edizione

Lo shiatsu e i Carlini arrivano dalla stessa parte del mondo : l'Oriente.

Lo shiatsu consiste nella pressione perpendicolare costante effettuata usando le dita , il pollice in particolare, i palmi delle mani, talvolta il gomito. Pressione applicata su dei punti lungo i cosiddetti Merdiani (particolari percorsi nel nostro corpo e anche in quello degli animali ) secondo lo schema della Medicina Tradizionale Cinese.

Lo shiatsu ha radici antiche, ma nella sua forma attuale è abbastanza recente. Nel 1940 è stato codificato dal Dr Namikoshi, e successivamente il Dr Masunaga, suo allievo, ha introdotto l'utilizzo dei Meridiani.

Attingendo così da una sapienza millenaria, nella quale l'individuo e anche l'animale sono visti nel loro insieme e la malattia è vista quale manifestazione di uno squilibrio (eccesso o deficit) fisico od emozionale.
Lo scopo del trattamento shiatsu è quello di andare a stimolare la capacità di autoguarigione o più esattamente di ritornare in equilibrio.

Lo shiatsu non ha scopi diagnostici e non è un trattamento medico sostitutivo della medicina allopatica, ma deve essere considerato in sinergia e coadiuvazione.
Quindi il vostro veterinario o il vostro medico sono imprescindibili.
Per quanto riguarda lo shiatsu praticato sugli animali, modalità molto più usata all'estero che non in Italia, fortunatamente ha poche controindicazioni:

  • Non si pratica in caso di febbre.
  • Se siamo in presenza di una gravidanza.
  • In caso di glaucoma.

Se l'operatore non è in forma o è troppo arrabbiato (gli animali se ne accorgono). Infatti è fondamentale che l'animale lo accetti senza paura o costrizione
Si utilizza sicuramente come prevenzione visto che fortunatamente sempre più spesso i nostri amici a 4 zampe tendono ad invecchiare.
Aiuta in caso di artrosi, diabete, problemi cognitivi,displasia , cani troppo magri o troppo cicciotti. Per piccoli disturbi intestinali, stress o capacità di concentrazione.

amici-in-spiaggia18
Lo shiatsu incontra i carlini

Importante tenere presente, quando si tratta un cane, delle caratteristiche peculiari di quella razza, sia fisiche sia caratteriali, in quale contesto vivono, e se conosciamo la sua storia e il carattere individuale di quel soggetto.
Per quanto riguarda i Carlini ad esempio ho notato che molti umani lamentano problemi di dermatiti che spesso hanno origine alimentare. Lo shiatsu in questo caso può dare una mano a riequilibrare ad esempio il fegato ma anche la funzionalità del polmone ad esempio ma soprattutto ha secondo me una grande virtù , mostra il cambiamento. Spesso evidenzia che la strada per uscire da una certa situazione è mettere in atto un cambiamento ad esempio non viziare con troppi bocconcini consultare un nutrizionista e così via.
Inoltre il rapporto privilegiato che il Carlino ha con il suo umano di riferimento permette con qualche piccola tecnica di tocco d'intercettare più velocemente dei malesseri anche perché diventano poi precisissimi nell'indicare il loro problema .

Fidatevi del vostro cuore e delle vostre mani e i vostri cani vi daranno le risposte.

Daniela Mariano

Clicca per il Video della dimostrazione del trattamento shiatsu sui carlini, a cura di Daniela Mariano, Lo shiatsu incontra i carlini, Hotel Principe, Rimini 2017

Clicca per il Video Diary, realizzato da Alessandro de Rosa, dell'evento Pugs on the Beach, Pimp my Pug, 3° edizione, Hotel Principe, Rimini 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *